Poesia dedicata al teambustobike

 

Due ruote nel vento,

la strada percorrendo,

fermandosi un momento,

per poi ripartire pedalando.

D’ogni paese e città,

sfrecci per la via,

per la mia felicità,

sola o in compagnia.

Sei la gioia e dolore,

per tutti i tuoi Amanti,

di ognuno sei nel cuore,

spasimanti sempre tanti

Di correre un gran bisogno,

per le vie e nel tempo,

d’ogni ciclista il sogno,

d’averti tra le mani ogni momento.

Frenetica la corsa,

per strada e pista,

bianca, verde oppure rossa,

sei la Dea per la mia vista.

Sei bella e stupenda,

togli il sonno a chi ti pensa,

d’ogni ciclista che pretenda,

di non rimaner mai senza.

 

 

Attilio Crepaldi